9 giugno 2017

Pomeriggio in musica alla Microcomunità di Arvier

Mercoledì 7 giugno alla microcomunità di Arvier è stato un pomeriggio di festa e di musica grazie alla famiglia Boniface (Trouveurs Valdôtains).

Gli ospiti della comunità all’interno di uno struttura posta all’aperto hanno potuto godere del dolce venticello del pomeriggio cantando le canzoni di una volta e chiedendo il bis delle canzoni che stavano loro più a cuore; lo spazzacamino, dansa pa dessu lo fen, la monachella sono solo alcune delle canzoni che hanno fatto sorridere gli ospiti.
Erano tutti presenti: chi vicino ai musicisti si lasciava trascinare di più e osava cantare, chi preferiva ascoltare ad occhi chiusi e godersi il bel momento.
Qualcuno seguiva nel canto la signora Adriana che ci raccontava che cantare la rende tanto felice.
Nel frattempo c’era chi si sentiva ispirato dalla musica e ritraeva un ospite che si era messo in posa con un cappello di paglia e chi mi consigliava di assaggiare la torta alla frutta, che non avrei proprio potuto lasciare scappare.
Ci sono stati anche spiegati gli strumenti musicali suonati durante il pomeriggio; oltre ai più conosciuti violino, clarinetto e fisarmonica, un organetto diatonico e la musette, cornamusa francese.
C’era anche Pucci, la gattina di peluche che la nipote aveva regalato ad una delle signore ospiti del centro, la sua proprietaria scherzava: «La porto sempre con me anche se è un po’ troppo tranquilla, la preferirei più vivace».
Infine la signora Rosi, che adora il ballo, mi confida che amerebbe tanto ballare ancora un valzer e che tutto sta nella bravura del cavaliere. Magari la prossima volta che la famiglia Boniface verrà a trovarci, potremmo organizzarci per esaudire anche questo desiderio.



©2018 Copyright L'ESPRIT A L'ENVERS | C.F. e P.IVA 00603500075