SET – Educativa territoriale

SET – Educativa territoriale

L’educativa territoriale è un servizio rivolto a persone con disabilità di diversa natura (psichica, mentale, psico-fisica). Svolge le sue attività nei contesti abitativi e di vita abituali della persona, al fine di mantenerne e favorirne l’inclusione sociale e lavorativa.

L’obiettivo finale del percorso educativo è la costruzione di una rete di riferimenti in cui la persona possa imparare a muoversi via via in maniera più autonoma, rafforzando la percezione che ha di sé. Il territorio diventa quindi luogo di “cura” nel momento in cui permette alla persona in difficoltà di poter sviluppare competenze e articolare i propri ambiti di partecipazione sociale.

Il servizio prevede una presa in carico di tipo individuale, che mira al potenziamento ed allo sviluppo di abilità, risorse e competenze delle persone in difficoltà, caratterizzandosi anche con interventi di mediazione e di collaborazione con il contesto sociale.

L’educatore è la figura che utilizza la prossimità e l’esperienza condivisa come strumenti di cambiamento possibile.

Oltre alla presa in carico individuale, nel corso degli anni si è sviluppata anche un’area legata alle attività di gruppo, quale strumento di stimolo e di rafforzamento delle abilità sociali, attraverso opportunità di scambio e stimolo relazionale.

Un’ulteriore area del servizio è quella rappresentata dai laboratori esperienziali, attraverso i quali gli interessati, accompagnati da figure educative, possono settimanalmente prestare opera presso aziende ed enti del territorio. I contesti ospitanti che vengono individuati sono slegati dal mondo dei servizi, per cui permettono di avvicinare le persone a dei luoghi di normalità.

Il servizio, nasce in forma sperimentale nel 2005 come intervento pubblico e diventa stabile nel 2007. È andato costruendosi un’identità specifica che è mutata nel tempo, in quanto ha cercato di rispondere in maniera ragionata ai bisogni degli utenti e si è confrontato con le diverse sfide e gli stimoli che sono arrivati dal contesto e dal periodo storico.

Attualmente, è realizzato sia in forma privata sia in convenzione con la Regione Valle d’Aosta, rivolgendosi in questo caso a persone con problematiche psichiatriche e alle loro famiglie (SET-Servizio di educativa territoriale).

Per accedere al SET è necessario rivolgersi all’assistente sociale e/o al medico psichiatra di riferimento.

Contatti

Coordinatore
Annamaria Di Pede (educativa.esprit@hotmail.com | +39 0165 40294)



©2018 Copyright L'ESPRIT A L'ENVERS | C.F. e P.IVA 00603500075